Carlotta Dalia nasce a Grosseto nel 1999, intraprende lo studio della chitarra classica all’età di 8 anni, studiando per molti anni con, tra gli altri, Aniello Desiderio e Carlo Marchione. A soli 14 anni è stata ammessa al triennio accademico presso l’Istituto R. Franci di Siena, Italia, presso il quale si è diplomata con lode all'età di 18 anni. Dal 2013 frequenta regolarmente corsi di alto perfezionamento tenuti dal maestro Carlo Marchione presso la Civica Scuole delle Arte di Roma. Nel 2017 è stata ammessa all'Accademia Chigiana di Siena nella classe del maestro Oscar Ghiglia, ricevendo un diploma di merito e una borsa di studio. Ha frequentato masterclass tenute da David Russell, Raphaella Smith, Zoran Dukič, René Izquierdo, Adriano Del Sal, Paolo Pegoraro, Marcin Dylla, Lorenzo Micheli, Matteo Mela, Pavel Staidl, Costas Cotsiolis, Oscar Ghiglia e Leo Brouwer. Attualmente sta conseguendo la laurea magistrale presso il Conservatorio L. Boccherini di Lucca, studiando con il M° Giampaolo Bandini.

Carlotta ha tenuto il suo primo recital da solista all'età di 12 anni e da allora si è esibita in numerosi festival in Italia e all'estero. Ha inoltre eseguito concerti con diverse orchestre, come la Savaria Symphony Orchestra presso la Sala Giuseppe Verdi di Budapest, l'Orchestra Filarmonica Russa di Mosca, l'Orchestra AUCSO di Tychy in Polonia e l'Orchestra Rinaldo Franci di Siena.

È già vincitrice di premi a numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra cui il primo premio al Concorso Nazionale G. Rospigliosi, Lamporecchio, Italia (2010, 2012, 2016 e 2017), al Concorso di chitarra Riviera Etrusca, Piombino, Italia (2010 , 2012, 2014, 2016 e 2017), all'International Guitar Competition Young Guitarists, Mottola, Italia (2014), e all'International Guitar Competition Pittaluga Junior, Alessandria, Italia (2014). Carlotta è stata premiata con la Chitarra d'Oro 2019 Giovane Promessa alla 24 ° Guitar Convention di Milano.

Nel 2016 è uscito il suo album di debutto Gran Solo, presentato durante il programma Arpeggio, su Radio Vaticana. Il suo secondo album con opere di S.L. Weiss, D. Scarlatti e J. S. Bach è stato pubblicato nel 2019 (Ed. Suonare News).

Carlotta suona chitarre realizzate dal liutaio Andrea Tacchi (2015). Dal 2016 è un artista D'Addario.